Nel libro “Amin, Aisha e il mare“, scritto da Italo Cassa e illustrato da Alessandra Tombesi, pubblicato nel 2014 dalle edizioni “L’Orto della Cultura“, edizione multilingue tradotta in arabo da Monica Diplotti, Amin chiede alla Regina del mare di salvare la mamma, la sorella, la zia e tutte le persone che stavano affondando perché il barcone dei migranti si era rovesciato.
La Regina del Mare gli rispose: “Vedrò che cosa posso fare, Amin. Tu esprimi questo desiderio forte forte, chiudi gli occhi e fallo volare in alto, molto in alto, fallo volare fino al sole!”.
Amin urlò forte il suo desiderio e nel giro di pochi minuti accorsero molte barche di pescatori che tirarono su tutti salvandoli da un sicuro affogamento…

Il racconto ci suggerisce che se vogliamo che accada qualcosa di straordinario c’è bisogno di un atto di fede, di qualcosa che parta forte forte dal nostro cuore… E non importa chi è che compie questo atto, e qual’è la sua fede… La sua richiesta d’aiuto giungerà di sicuro a destinazione!

Share