La parola Miracolo deriva da Meraviglia, ovvero la realizzazione di qualcosa, di un’azione che fino a poco fa era inaspettata, utopica.
Eppure la Meraviglia ci meraviglia ogni giorno per la sua imprevedibilità e possibilità di arrivare quando meno ce lo aspettiamo.
Compiere un miracolo al giorno, necessario come il pane per la nostra sopravvivenza spirituale, è possibile…
Non possiamo prevedere od organizzare come sarà, altrimenti non sarebbe inaspettato, però possiamo predisporci, lasciare la porta aperta alle possibilità miracolose, inaspettate e meravigliose, allentando le nostre difese e abbattendo tutti i muri di diffidenza tra noi e gli altri, tra noi e l’universo, quello che è più vicino a noi, e quello più lontano.