Viviamo in un’epoca di caos dove tutto muta molto velocemente.
Per chi viaggia verso la gioia questa però è una buona opportunità per mettersi in gioco.
Se il terreno sotto di noi si muove e muta, oppure sparisce e ci troviamo improvvisamente in bilico… la soluzione è dimenticare chi eravamo prima che ciò accadesse e mettersi in gioco nel presente, nella situazione che stiamo vivendo ora, anche se i ricordi ci fanno pensare, e ci attaccano con nostalgia a qualcosa che ora non c’è più.

Anche noi stessi non siamo più noi ora ma il risultato di quello che succede intorno a noi e di quello che faremo, così come anche quello che è intorno a noi subirà una evoluzione in base a quello che noi, e chi danzerà sul caos insieme a noi, realizzerà con la sua spinta positiva d’amore.

Il risultato e il metodo non saranno però un nuovo stato di caos, bensì la creazione di nuovi equilibri colorati d’arcobaleno.